Piccolissimi bon bons di meringa colorata o lasciata bianca come neve, colorata con lo zucchero a velo messo a fine preparazione che dona un gusto raffinato e una consistenza particolare all’interno.

Strumenti

  • Sac à poche
  • Beccuccio piccolo (facoltativo)
  • Leccarda
  • Carta forno
  • Colorante alimentare

Ingredienti  – Dose per circa 90-100 meringhe piccole

  • 3 albumi (98 gr) temperatura ambiente
  • Zucchero semolato 98 gr.
  • Zucchero a velo 98 gr. setacciato
  • Un cucchiaino di succo di limone

TEMPO DI PREPARAZIONE

  • Preparazione: 15 minuti
  •  Cottura: 2 ore e mezza circa

PROCEDIMENTO

 1

Inserite nella ciotola della planetaria (munita di gancio per montare) gli albumi a temperatura ambiente, accendete a velocità media, poi, dopo pochi secondi, aggiungete lo zucchero semolato e aumentate la velocità della planetaria al massimo per dieci minuti esatti.  Otterrete un composto lucido e spumoso privo di granellini. Vi renderete conto che l’albume sarà pronto perché se rovesciate la ciotola vedrete che non casca ma rimane fermo. Levate la ciotola dalla planetaria e aggiungete lo zucchero a velo setacciato. Aggiungetelo a più riprese, amalgamate bene il composto con una spatola, fate dei movimenti lenti dal basso verso l’alto. Otterrete una meringa lucida e solida.

2

Ora potete aggiungere, se volete, del colorante alimentare (in gel o in polvere; se utilizzerete il colorante liquido usatene meno perché tende a liquefare l’impasto), oppure lasciatele bianche. Continuate a mescolare il composto  in modo da far incorporare bene il colorante (mettete il colorante poco per volta fino ad ottenere il colore desiderato), sempre  facendo  movimenti lenti .

3

Utilizzate una sac à poche con un beccuccio piccolo (oppure spuntate la punta della sac à poche) e riempitela con il composto ottenuto. Cominciate a formare dei piccoli ciuffetti su una leccarda ricoperta da carta forno. Se volete realizzare delle meringhe di dimensioni maggiori, arrotolate due giri per ottenerle più grandi. Disponete le vostre meringhe a una distanza di circa due cm dalle altre. Infornatele in forno preriscaldato modalità ventilata a 100° per 20 minuti, poi abbassate la temperatura a 80°. Terminata la cottura, aprite leggermente lo sportello del forno e fermatelo con un mestolo di legno, in modo che resti una fessura d’aria. Se vedete che le meringhe non sono pronte, prolungate la cottura di un’altra ora. Spegnete il forno e lasciatele nel forno spento, sempre con il mestolo di legno per far entrare l’aria, perché la meringa non deve cuocere ma si dovrà asciugare. Tenetele in forno tutta la notte (sempre con lo sportello del forno leggermente aperto). La mattina troverete le vostre meringhe perfette, asciutte perché ricordatevi che la meringa non deve cuocere ma dovrà asciugarsi.